domenica 8 luglio 2012

8 luglio 2012....con Cheescake al cioccolato!!!

   8 luglio ...giorno del mio compleanno....!!
Ho voluto  trascorrerlo in allegria con gli amici che in questi anni di "pendolarismo" hanno iniziato a fare parte della mia vita.
 Forse sembrerà strano ma queste amicizie, nate per caso, si sono rivelate molto più autentiche di altre...!
 Sono le persone con cui divido gioie e dolori, che si preoccupano se per alcuni giorni non mi vedono, che sento veramente vicine e con cui mi lascio andare a confidenze che altrimenti, con la vita frenetica quotidiana, rimarrebbero chiuse nel mio stomaco...con le conseguenze di chi tenendosi tutte le emozioni, belle e brutte, dentro ... prima o poi...scoppia!
....sono riuscita a "scoppiare lo stesso"!
BANDO ALLE MALINCONIE!!
 Ho trascorso una piacevolissima serata e mi sono deliziata a preparare una specie di "apericena" al fine di non fare molto tardi la sera e di goderci assieme il fresco (...insomma) del terrazzo!
 Cosa ho preparato?
 Non ho foto delle varie preparazioni...in quanto ero molto concentrata sui preparativi (avrei avuto bisogno di un fotografo personale!!!!)! ...ma molte ricette ci sono già sul blog e vi riporto ai rispettivi link!!
  Un esperimento nuovo..però..c'è: la Cheescake al Cioccolato...come torta di compleanno!!!
  In realtà volevo preparare un classico tiramisu (già sperimentato più volte e quindi certa del risultato)... ma non sono riuscita a trovare i savoiardi (tutti preparano tiramisù in questo periodo, evidentemente!!!!!) :(  ...e allora...che preparo?
  Avevo il mascarpone, del formaggio cremoso, burro, cioccolato fondente in blocchi, uova freschissime, zucchero.... Ho fatto un rapido giro sul web, ho telefonato a qualche amica ....ma era già primo pomeriggio e la torta mi serviva per la sera...ed ho proceduto di testa mia....!
  Il risultato ve lo faccio vedere subito...
...bella, vero?
  Ho proceduto così: 
ho "frullato" insieme 200g di biscotti (ho usato i Digestive) con 100g di burro. Con questo composto ho foderato la base di una teglia a cerniera (pigiando ben bene con i polpastrelli) e l'ho messa in frigo (ho imburrato ben bene tutto il contorno).
Nel frattempo ho montato (con le fruste elettriche) due tuorli d'uovo con circa 5 cucchiai di zucchero.
  Sempre usando le fruste ho aggiunto una confezione da 250g di mascarpone e circa 100g di formaggio spalmabile.
  Ho fatto sciogliere a bagnomaria 4 quadrotti di cioccolato fondente con un pò di burro che, appena pronto, ho unito alla crema (sempre montando con le fruste elettriche).
 Infine ho montato a neve i due albumi e li ho aggiunti delicatamente al composto.
 Ho versato tutto nella tortiera e l'ho rimessa in frigo.
 Certo...avevo un forte dubbio: riuscirò a tagliare delle fette...? Il tempo era poco, avrei dovuto prepararla molto in anticipo!
  Appena è arrivata Cristina, mi sono confrontata con lei e mi ha consigliato di metterla direttamente nel freezer...!!! Lode lode lode a Cristina....la mia prima cheescake è stata molto apprezzata!!!

   E adesso...quello che abbiamo gustato prima della torta (una parte!):
  • Per le Girelle di Frittata cliccare qui
  • Per il Polpettone Morbido: per gli ingredienti dell'impasto cliccare qui. L'ho farcito con formaggio spalmabile e prosciutto cotto affumicato. Aiutandomi con la cartaforno ho dato una forma stretta ed allungata. L'ho stretto bene bene nella stessa cartaforno ed avvolto con un foglio d'alluminio. In una di quelle teglie usa e getta ho versato qualche centimetro d'acqua e messo il polpettone ben impacchettato. Ha cucinato in forno per circa mezz'ora a 180°. L'ho fatto raffreddare e tagliato a rondelle.
  • Le polpette di carne sono state preparate con l'impasto del polpettone, passate nel pangrattato e fritte!
  • Per le Crocchette di Riso cliccare qui
  • Per il Clafoutis di Melanzane e Salame cliccare qui
  • La Parmigiana di Melanzane è abbastanza semplice e leggera in quanto adopero le melanzane arrostite. A strati regolari inermezzati con delle fette di sottiletta ed un pò di mortadella. Pangrattato e parmigiano e sugo semplice di pomodoro al basilico.
  • Ed i Gamberoni? Li ho puliti solo della testa, sciacquati e lessati per qualche minuto in acqua acidulata con succo di limone. Cristina mi ha regalato questi pirrottini trasparenti da fingerfood (deliziosi) ed ho proceduto così: in ogni vaschettina ho preparato un "letto" di lattuga e vi ho adagiato sopra due gamberoni. In altre 4 ciotoline ho messo, rispettivamente, salmoriglio (olio, limone, aglio, prezzemolo-emulsionati insieme-), salsa cocktail, salsa allo yogurt e maionese. Così ognuno ha potuto scegliere il tipo di condimento preferito.
....e poi la Torta ed il Gelato!!!
...quanti anni? ....49!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :)))))))))))))))))))))))

venerdì 6 luglio 2012

Rigatoni al Forno semplicemente...Grokkosi!!!

....qualche giorno addietro mi sono cimentata in una ricetta che, a mio modesto parere, mancava di qualche passaggio e/o ingrediente in quanto il risultato è stato...deludente :(  
....o più probabilmente...sono stata una frana io....!!

 MA...zia bianca non si arrende ed in attesa di venire ad una pax con la ricetta...ho deciso di preparare tutt'altro...
  ...infatti avevo a disposizione una besciamella super consistente (ma molliccia per quello che avrei dovuto preparare) e super saporita poichè avevo agiunto grana grattuggiato, un uovo e della provoletta morbida tagliata a dadini.
 Quindi ho optato per una "pasta al forno" semplice e veloce.
 Eccola!


    Avevo già del sugo di pomodoro che ho unito alla besciamella.
   Ho cotto i rigatoni (al dente) e li ho versati in una grande ciotola. Ho versato 3/4 della besciamella sulla pasta e  per renderla più saporita, senza esagerare con gli ingredienti ho aggiunto i Grok (gusto deciso).
  Una verà bontà! Ho amalgamato ben bene il tutto, l'ho versato in una pirofila e sopra il tutto la rimanente besciamella. Un pò di pangrattato, qualche "grok" ...qui e là.. ed in forno per circa mezz'ora a 180° circa!!! Semplice, veloce e gustosissima!!!!


 

mercoledì 4 luglio 2012

Costardelle...fritte...messinesi!!!

   Ricetta semplice semplice, veloce veloce, gustosa gustosa e ...fritta fritta!
...quando ci vuole ...ci vuole!!!
  Per saperne di più sulle costardelle cliccare qui.
  In pescheria le ho viste e non ho potuto fare a meno di acquistarle! Al mio dolce consorte piacciono molto e quindi ce le siamo fritte e mangiate...!!!
  Eccole!
Ovviamente le ha pulite il signor Gaspare!!
Le ho lavate ed asciugate ben bene.
....ora...ci sono due scuole di pensiero sulle modalità di frittura delle costardelle: c'è che le infarina prima di friggerle e chi ..no! Noi....NO! :)
  Per "alleggerire"  il sapore del fritto si lascia in aceto (2/3), acqua (1/3) e sale per almeno mezz'ora una grossa cipolla di Tropea tagliata a fettine che accompagnerà in maniera egregia il pesce.
  Fatto questo....olio in padella e si ....friggeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!! ...salarle, e mangiarleeeee....rigorosamente con le mani!!!


...se volete vedere la "diretta" della frittura (solo per qualche istante)...ecco ...cliccate qui e per vederle fritte "dal vivo" cliccate qui!!!!!!!!!!   ;))))

martedì 3 luglio 2012

Carciofi al cartoccio...avvolti nella pastasfoglia

Ad onor del vero questa ricetta l'ho "rubacchiata" da unocookbook ...ma dato che non avevo gli stessi ingredienti e, sicuramente, l'abilità di Uno....l'ho "leggermente" modificata.
Ingredienti:
4 carciofi - aglio - tre cucchiai d'olio extravergine d'oliva - prezzemolo - erba cipollina - 1/2 limone - sale - un rotolo di pastasfoglia - (carta d'alluminio).
   Ho pulito i carciofi, eliminando le foglie esterne più dure, tagliato le punte, e pulito i gambi eliminando la parte esterna che è "fibrosa ed amarognola". Man mano li immergevo in una ciotola con acqua e succo di limone, affinchè non annerissero (v. foto). 
   In un'altra ciotola ho versato l'olio, l'aglio tritato, il prezzemolo, l'erba cipollina (non avevo altro) ed il sale. Ho asciugato ben ben i carciofi con un canovaccio...ben pulito... e li ho messi in quest'ultima ciotola, ungendoli ben bene fino a far andare la "marinata" anche tra le foglie, per circa mezz'ora (v. foto).
   A questo punto ho avvolto ogni carciofo con  la carta d'alluminio (v. foto) e messi in forno (in una pirofila) a 180° per circa mezz'ora. Dopo di che ho srotolato la pastasfoglia, ricavandone quattro quadrati ed, una volta pronti i carciofi, li ho "scartocciati" ed avvolti, ognuno, con la pastasfoglia (lasciando liberi i gambi e pizzicando bene i bordi, per sigillare la pastasfoglia- v. foto). 
   Ho spennellato con dell'olio la pastasfoglia e, non avendo singoli pirrottini, nè di ceramica nè d'allumino, ho adagiato i carciofi in una normale pirofila (v. foto). ...Due...si sono "accasciati"...ma sono venuti buoni e belli ugualmente!!!





e partecipo al seguente contest