sabato 30 marzo 2013

Tagliatelle ai Funghi....risottate!


  Mamma...oggi  preparo "Tagliatelle ai funghi...risottate"!

  Già sento la sua risposta: Bianca, lascia stare, sai che questo genere di cose per me non vanno bene... prapara un bel sugo...anzi lo faccio io..è meglio! Voi giovani (ndr. ho quasi 50anni!!) sempre a provare cose strane...!  Ma se non sai neanche come lo preparo e non lo assaggi...come fai a dire che non ti piace?

   Questo il tenore delle discussioni culinarie con mia madre che però, ne sono certa, apprezzava le mie performance in cucina ed i suoi "rimbrotti" erano semplicemente esortazioni a fare sempre meglio!

   Quanto mi sarebbe piaciuto farle una sorpresa per la festa della mamma, magari apparendo durante il suo programma preferito in tv, spiegandole che sono una brava cuoca e che alcune cose mi riescono ancor meglio di come le preparava lei (....chiedo venia, mammina!).

 Voi, adesso, avete questa bellissima occasione. Andate sulla pagina facebook di Cuore di brodo, scaricate l'app e registrate il vostro messaggio!! Ne verranno scelti cinque da Knorr per realizzare uno specialissimo spot che andrà in onda proprio il giorno della Festa della Mamma!! Non è meraviglioso? Approfittatene!!

  Avrete sicuramente visto il video Cuore di Mamma !

 

  Pensate al viso di vostra madre quando vi vedrà in tv a dichiararle, oltre al vostro incommensurabile amore (e già i lucciconi agli occhi le verranno!), che sicuramente anche grazie a lei...ORA siete delle persone ADULTE, che SANNO badare a loro stesse e che in CUCINA siete competitivi con i migliori allievi di MasterChef!!!

  Ed ora, il risultato della mia ricetta....non è degno di un applauso? (si..lo so... da noi si dice "chi si loda si imbroda"...ma per una volta concedetemelo!!!) 

  Invitante... vero?  La preparazione è molto semplice!

  Per 3 persone ho utilizzato: 250g di tagliatelle fresce all'uovo, una confezione da 15g di funghi secchi misti, 1/2 litro di Cuore di Brodo Knorr, 3 pomodorini pachino, uno spicchio d'aglio, olio evo, sale q.b., una noce di burro, parmigiano grattuggiato e prezzemolo.

   Ho fatto rinvenire i funghi nel brodo bollente. In una padella ho versato tre cucchiai di olio, lo spicchio d'aglio tritato ed i pomodorini, privati dei semi, e tagliati a pezzettini. Appena il tutto ha iniziato a sfrigolare ho aggiunto i funghi, scolati dal brodo che, debitamnete filtrato, ho lasciato in caldo sul fornello a fiamma bassa.

    Ho salato e lasciato cuocere i funghi per circa 20-25 minuti, a coperchio chiuso, aggiungendo qualche cucchiaio di brodo nel caso si asciugassero troppo.

    Nel frattempo ho messo  l'acqua per la pasta a bollire, appena salata. Ho, quindi,  immerso le tagliatelle e le ho scolate dopo qualche minuto, giusto il tempo che l'acqua riprendesse il bollore (questo perchè la pasta che ho usato richiedeva una cottura minima).

   Le ho, pertanto,  versate nella padella con il sugo di funghi, aggiungendo due mestoli di brodo.

   Cotte le tagliatelle  ed essendosi asciugato il brodo, le ho mantecate con il burro ed il parmigiano grattugiato.

   Ho impiattato e spolverizzato con del prezzemolo tritato.

   Mio marito ha aggiunto ancora del parmigiano (come è solito fare!) e si è leccato letteralmente i baffi!!

  ....e considerato che tu, mamma, eri sempre d'accordo con lui.... sarebbero piaciute molto anche a te!! ;)

 

Scarica Adobe Flash Player

 
Articolo sponsorizzato

martedì 19 marzo 2013

Lasagne....velate!!

   E' ormai più che risaputo che la "pasta di casa" non è tra le mie peculiarità (ma...non si sa mai!!).
Quindi sono molto contenta quando trovo sul mercato, il prodotto bello e che fatto.
 Sfogliavelo di Giovanni Rana ....che bella invenzione!!!


....ma velate sul serio! Guardate un po'...

Il procedimento è quello più classico: lasagne, ragu bolognese (ben cotto ma non molto denso), besciamella appena addensata ed è fatto!
 Una bella spolverata di parmigiano grattuggiato, qualche fiocchettino di burro ed in forno già caldo a circa 180° per 15-20minuti! 

2 minuti sotto il grill....

...e buon appetito!
Leggere ed appetitose che fai il bis....senza sensi di colpa!!! :)
 


lunedì 18 marzo 2013

Very Inspiring Blogger Award 2013

 Finalmente ho un momento di quiete per godermi i premi che i colleghi blogger mi assegnano sempre tanto affettuosamente.
 Un grazie caloroso va a Tiziana B. de Il Posto Ideale che ha voluto sorprendermi assegnandomi il 

Very Inspiring Blogger Award 2013

Ormai lo sappiamo che c'è un protocollo da seguire! Ma è molto molto semplice.... Vediamo...
  • Copiare e inserire il premio in un post.
  • Ringraziare la persona che te l’ha assegnato e creare un link al suo blog.
  • Raccontare 7 cose di te.
  • Nominare 15 blog a cui vuoi assegnare il premio e avvisarli postando un commento nella loro bacheca.

7 cose di me!!
  
  1. Il mio primo libro di cucina è stato "Il Manuale di Nonna Papera", regalatomi da mio padre nel lontano (!) 1970 circa. L'ho donato a mia nipote Valentina con lo stesso amore con cui suo nonno lo regalò a me...!!
  2. Sono scout del C.N.G.E.I., non più attiva come vorrei. I miei più cari amici li ho incontrati proprio lì ed ancora oggi, da oltre  trentacinque anni, sono le persone a cui sono molto legata.
  3. Mi sono sposata a quarant'anni....consapevolmente (!) con un uomo meraviglioso, padre di tre splendide fanciulle!
  4. Sono una ex pendolare dello stretto!
  5. Sto iniziando solo ora a prendermi un po' più cura di me stessa, ritagliandomi dei momenti di relax che mi ricaricano di energia ...
  6. Il mio primo fumetto è stato Diabolik... ed ancora oggi lo leggo con appassionato entusiamo!
  7. Una serie televisiva che amo molto è Profiling!!! 



 Ed ora, in rigoroso ordine alfabetico, i magnifici 15:
  1.  Alessandra P. di Ajò a Pappai!!!
  2.  Barbara di Cucina di Barbara
  3. ChefPepe di Talismano della Felicità
  4. Clara di Clara Pasticcia
  5.  Ettore di Bavette
  6.  Itziar di Tutti Pazzi x l'Italiano
  7.  Jerry ed Elena di Magia dei Sapori
  8.  Letizia di Magie del Forno
  9. Luca di Il Blog di Maio Luca
  10. Luna di I Pasticci di Luna
  11. Mamma Angela di Cuoci e Scuci 
  12. Marina di Meri in Cucina
  13. Sara di Sinfonie di una Giovane Stella
  14. Silvia di Acqua e Farina-Sississima
  15. Tizianeda di La Medaglia del Rovescio
  Non è stato facile sceglierne quindici, in quanto molti sono i blog che mi piacciono e, per me, fonte di ispirazione!
 Alcuni sono "vecchi amici" che sono certa saranno stati pluripremiati..., altri "nuovi amici" che ho conosciuto ultimamente e che mi faceva piacere presentarvi!
Se vi va....scambiatevi le visite..perchè ..."non di solo pane vive l'uomo"!!!
 So bene che è difficilissimo trovare il tempo necessario per dedicarsi a questo rito del.... ritirodelpremio-trovareiblog-linkareiblog-etc.etc.!!!

... E' accaduto spesso anche a me di non riuscire nell'intento. E mi è dispiaciuto molto.
Spero di "riscattarmi" presto ed approfitto di questo post per dire a Silvia, Marina e Clara che presto.....verrò a "ritirare il premio" dai vostri blog!!! :*

mercoledì 13 marzo 2013

Tortiera di Peperoni

....nessun prolema per chi non digerisce i peperoni!!
Invece di arrostirli li ho strabolliti!!! Così il prof. è andato a lezione..tranquillo!!
 Sì, certo, subito vi faccio vedere il risultato...

 Ogni boccone si scioglieva in bocca!!!
 So bene che non ce ne sarebbe bisogno... ma descrivo come l'ho preparata.
 Ho usato quattro peperoni e li ho fatti bollire in acqua salata, interi, per venti minuti...abbondanti!
 Li ho spellati e tagliati in quattro (privandoli dei semi), in modo da avere delle "fette" larghe.
 Ho preparato in un piatto un mix di pangrattato, parmigiano grattugiato, aglio e prezzemolo. Il tutto inumidito con olio evo.


  Ho spennellato una pirofila con l'olio ed ho iniziato a formare gli strati: filetti di peperoni, il mix di pangrattato, qualche pezzetto di provoletta e di nuovo i peperoni, fino ad esaurimento degli ingredienti.






Sull'ultimo strato di peperoni un altro pò di mix di pangrattato, un filo d'olio ed in forno a 180° per venti minuti circa.
....
Farla raffreddare un pò ed è pronta.




P.S.: Naturalmente si può preparare anche con i peperoni arrostiti....

venerdì 8 marzo 2013

8 marzo 2013

    8 marzo... tante sono le iniziative  che oggi  portano a far riflettere (me lo auguro) su quanto sia degno di una società civile dedicare questo giorno  soprattutto alla riflessione su quanto sia importante che le donne (ma non solo) trovino la forza  di urlare il loro "basta" alle violenze "tra le mura domestiche" ed il coraggio di denunciare la loro condizione per poter cominciare a sperare in una vita migliore.
   Non voglio dilungarmi in facili retoriche discussioni e "celebro", nel mio piccolo, questa giornata aderendo alla iniziativa di Alessandra di Fiori e Matrimoni, segnalatami da Debby de Il Giardino Segreto di Debby, invitandovi a cliccare "mi piace" su questa pagina di fb


 E per chi non avesse potuto ascoltare il monologo di Luciana Littizzetto sulle donne, può cliccare qui.

 

sabato 2 marzo 2013

Gelo alle Arance Rosse di Sicilia

  Pochi sono i dolci più semplici di questo che vi propongo con le buonissime Arance Rosse di Sicilia!
Un fine pasto decisamente delicato che può essere classificato come un dolce/frutta in un'unica portata!
Che ne dite?



  Gli ingredienti sono:
  • 500ml di succo d'arancia rossa (ben filtrato)
  • 80/100g di zucchero (a seconda dei gusti)
  • 40g amido di mais

   Ho portato a bollore tutti gli ingredienti, sempre mescolando.
  Ho versato il tutto ancora caldo nelle formine (cinque) che, appena fredde, ho messo in frigo per molte ore (ho preparato il Gelo la mattina per la sera)!


  Più facile di così!!!
 Gustiamocelo insieme!!


Vi ricordo anche quelli già pubblicati al Bergamotto (qui) e quello al Cocomero (qui)!!