mercoledì 20 febbraio 2013

14 febbraio 2013 ...San Valentino da zia bianca

  Quest'anno San Valentino è stata una bella occasione per poter condividere momenti di allegria con cari amici!
  Non me ne vogliano i ristoratori ma fuggo dai locali proprio in queste occasioni!! ...sarà l'età?
  Ed allora tutti dalla zia!!!
  Per ora posto le foto....... poi vi racconterò la serata!!!!
...possiamo dire che le foto sono in "ordine di apparizione"!!!













....ma non è stata preparata dalla zia....!!!


P.S.: Alcune foto non sono "sfocate"...ma ho dovuto ritoccarle per motivi di privacy .....non mi hanno firmato la liberatoria!!!! ahahahah!!!! :D vero M.?

giovedì 14 febbraio 2013

Fragole e cioccolato!!!

Semplicemente Fragole e Cioccolato!
  Cosa offrire, per dolce, ai miei amici la sera di San Valentino? 
Sapevo che D. avrebbe portato la mitica Setteveli...!!!
   Ed io non avrei mai potuto competere con un dolce che ti appaga tutti i sensi.... anche il "sesto"!!! :P
 Ed allora ho voluto sbizzarrirmi con la frutta!
 Ho acquistato le fragole e dopo averne assaggiata una... semplicemente tenendola dal picciolo (si chiamerà così?), mi sono detta che sarebbe stato un vero peccato tagliarle a tipo macedonia e, pertanto, avendo del cioccolato fondente ....ho fatto 1+1 ... ed il risultato è stato questo!!
 Che ne dite? Vi viene voglia di prenderne una? 
mmmmm


  E dato che quando cucino per gli amici uso prima il cuore.... quale migliore occasione per partecipare al

 LA CUCINA DEL CUORE


mercoledì 13 febbraio 2013

IO DICO NO AL CAPTCHA


   Bello questo banner...vero? Merito di un'amica blogger Milena (qui)!!
Come dite? ....non si legge bene cosa ci sia scritto tra il "no" ed il "day"?
 E proprio qui volevo portarvi!! C'è scritto "captcha"! E Milena ha colto nel segno!!
 Si tratta di quelle odiose scritte da ricopiare (parole inesistenti, numeri sbiaditi, lettere illegibili) che, molto spesso, ci appaiono subito dopo che lasciamo il nostro commento ad un post che ci è particolarmente piaciuto ma che, a causa di quel dannatissimo captcha (qui), non riusciamo a pubblicare!
 Non è mancanza di volontà, è che proprio non si riescono a distinguere lettere e numeri e siamo lì a riprovare con nuovi codici finchè non azzecchiamo quello esatto.
  Non parliamo poi la difficoltà per chi ha problemi di vista!!
 E spesso e volentieri desistiamo ed evitiamo di passare da quel blog....e, quindi, di conseguenza, anche i nostri sono penalizzati.
 Molti non sanno neanche di avere il codice captcha (viene inserito automaticamente). Bisogna andare nelle impostazioni del proprio sito e lo si può disinserire con molta semplicità.
 Anch'io non sapevo ci fosse sul mio blog finchè non me lo fecero notare e devo dire, con assoluta sincerità, che i commenti ai miei post aumentarono!
 Questa iniziativa a cui partecipo molto volentieri nasce dal BLOG DELL'ALLIGATORE (qui).
  Tutti quelli che aderiscono all'iniziativa oggi posteranno questo comunicato e se sei d'accordo con noi condividi il post! Grazie!
zia bianca ;)
 

domenica 3 febbraio 2013

...è ora di ri...crescita!!

    Mia cugina mi segnala entusiasta Grazia.it! E dove cade la mia attenzione? Su:
  In tutta sincerità, pur non conoscendo a-s-s-o-l-u-t-a-m-e-n-t-e  il significato di due definizioni del titolo dell'articolo, ho capito che si parlava di quella odiosa  linea di colore bianco  che segna nettamente il confine tra la testa ed i tuoi capelli! Anzi... i miei capelli!!
 Odiosa! ....perchè mai?
 Il ricordo più tenero della mia omonima nonna è proprio il suo "tuppo" bianco! Si pettinava i capelli, ne faceva una treccia che arrotolava su se stessa e la fermava con le forcine!
 Odiosa perchè segna il confine con la fase più adulta della nostra vita? Però quando inizia a delinearsi noi, ancora, non ci sentiamo  pronte.
  Non siamo pronte perchè il "bianco", "brizzolato", per noi donne è sinonimo di "età che avanza", "sciatteria", "tristezza", "il noncurarsidisè", "depressione"!! 
  (Gli uomini, però, sono più "affascinanti"! Mah!)
Non siamo pronte perchè ancora lavoriamo, amiamo, viaggiamo...viviamo!
 E, quindi, giocare con il colore dei capelli è semplicemente un modo per sentirsi bene, per darsi quella carica in più come fosse un integratore alimentare!
 Ed ora? Appena qualche pseudo-star, per motivi che possono essere i più vari (allergia? gravidanza? etc.), non mantiene quella "immagine" di donna perfettamente a posto, ecco il "via libera" alla ricrescita!  Very fashon!
 E se si facessero fotografare con la "cellulite" in bella mostra?
 Magari...............!!!! 
 ^^^^^^^
   Se vi è piaciuto il post ed avete voglia di votarmi 
Grazie!!!!  
 




sabato 2 febbraio 2013

Frittata di ....Minestrone!!!

   Sì...proprio così!
Frittata di Minestrone.
Io, almeno, non l'avevo mai preparata nè  mai sentito parlarne.
L'idea (moooolto semplice) mi è venuta una sera. Due giorni prima avevo acquistato del minestrone fresco dal mio negozio di fiducia "Il Frutteto", di Nuccia e Salvo (a Messina, salita Sant'Agostino).
...ma dopo due giorni non avevamo ancora voglia di minestrone (nel suo significato più comune) e, non potendo ormai nè congelarlo nè lasciarlo  in frigo chissà per quanto tempo ancora, ho pensato che usarlo per una frittata poteva essere una buona soluzione.
 Le frittate si preparano in mille modi, anche di verdure, quindi.... perchè no?
 Il prof. non ha avuto niente da ridire e, questo, mi ha rincuorata non poco!!! :D
 Ma volendo essere certa del fatto che venisse saporita e non un "minestrone camuffato da frittata" ho usato "L'Orto in busta" di Ariosto (qui), preparato per soffritto pronto per l'uso, che avevo già avuto modo di sperimentare.
  Vediamo se la foto vi attrae.....

 Ve gusta? 
Ecco il procedimento:
in un pò d'olio evo, non troppo caldo, ho versato due abbondanti cucchiaini del preparato di verdure Ariosto.

  Ho versato il minestrone fresco (500g), ho salato leggermente ed ho fatto cuocere, a padella coperta, per circa 15 minuti.

  Nel frattempo ho sbattuto 4 uova con un pizzico di sale.
  Una volto cotto e lasciato intiepidire un pò, ho versato le verdure nelle uova, avendo cura di amalgamarle bene. Ho aggiunto solo un altro goccio d'olio evo (qualora fosse necessario) nella stessa padella ed ho proceduto come per una normale frittata.
    E la ...Frittata di Minestrone ...è servita!!


   Buona, leggera e saporita!
Grazie Ariosto!!





venerdì 1 febbraio 2013

Patè di Cuoricini di Pollo ed Odori Mediterranei

Realizzazione e foto di Manuela Carzo 

  Ecco che Manuela ci propone uno dei suoi stuzzichini, molto semplici e molto gustosi!!!
  Prima o poi la convincerò e ve la presenterò!!!!
Intanto, come è mia abitudine, vi faccio venire l'acquolina in bocca mostrandovi  il risultato finale....
 Ed ora... tocca a Manuela!!!

Per questo delizioso Patè di Cuoricini di Pollo ed Odori Mediterranei, gli ingredienti sono:
300 gr. di cuoricini di pollo
Trito di sedano, carote e cipolla
4 pomodori secchi in olio d´oliva
6 capperi grossi ( n°14) sotto sale
2 foglioline di salvia
1/2 bicchiere di vino rosso
1 bicchiere d´acqua
Sale q.b.
Fate rosolare in un tegame con olio evo il trito di sedano, carote e cipolla. Aggiungete i cuoricini tagliati a metà e il vino. Lasciate consumare il vino, coprite e continuate la cottura con l´acqua. Dopo 5 minuti aggiungete i capperi. Lasciate cuocere ancora altri 10 minuti. 
A questo punto aggiungete i pomodori secchi, la salvia 
e passate i cuoricini con il minipimer fino a raggiungere una consistenza cremosa. 
Aggiustate di sale e se il composto dovesse risultare troppo solido aggiungete ancora un po’ d´olio d´oliva.
Il paté è squisito sul pane casereccio, sul pancarré tostato o per farcire i vol au vent