mercoledì 4 luglio 2012

Costardelle...fritte...messinesi!!!

   Ricetta semplice semplice, veloce veloce, gustosa gustosa e ...fritta fritta!
...quando ci vuole ...ci vuole!!!
  Per saperne di più sulle costardelle cliccare qui.
  In pescheria le ho viste e non ho potuto fare a meno di acquistarle! Al mio dolce consorte piacciono molto e quindi ce le siamo fritte e mangiate...!!!
  Eccole!
Ovviamente le ha pulite il signor Gaspare!!
Le ho lavate ed asciugate ben bene.
....ora...ci sono due scuole di pensiero sulle modalità di frittura delle costardelle: c'è che le infarina prima di friggerle e chi ..no! Noi....NO! :)
  Per "alleggerire"  il sapore del fritto si lascia in aceto (2/3), acqua (1/3) e sale per almeno mezz'ora una grossa cipolla di Tropea tagliata a fettine che accompagnerà in maniera egregia il pesce.
  Fatto questo....olio in padella e si ....friggeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!! ...salarle, e mangiarleeeee....rigorosamente con le mani!!!


...se volete vedere la "diretta" della frittura (solo per qualche istante)...ecco ...cliccate qui e per vederle fritte "dal vivo" cliccate qui!!!!!!!!!!   ;))))

2 commenti:

  1. sembrano danzare in padella!! :-)

    RispondiElimina
  2. ...balla balla la costardella...per la felicità della padella... perchè fritta va mangiata e pertanto è più gustata!!!
    ;)

    RispondiElimina

Sono sempre molto contenta quando leggo i commenti!
Altrimenti... che senso avrebbe tutto questo?
Grazie a tutti!!! :)