lunedì 20 febbraio 2012

Triglie...a modo mio!!!

8 triglie fresche - aglio - pomodorini - sale - prezzemolo - olio d'oliva

....Dovevano finire "infarinate e fritte"...ma il mio consorte...aveva storto un pò il naso per via delle spine e, quindi, le ho preparate così: in una padella ho cotto le triglie con aglio tritato grossolanamente, sei pomodorini tagliati in quattro,  sale prezzemolo, olio d'oliva e coperti d'acqua. Li ho fatti cuocere per circa 20 minuti con il coperchio (lasciano solo una piccola fessura). 
   Appena cotte le ho diliscate pazientemente....molto pazientemente...e ne ho adagiato i filetti in una pirofila. Ho aggiunto al "brodetto" di cottura un pizzico di farina e l'ho fatto restringere un pò e poi l'ho messo nel mixer e frullato ben bene. 
   Ho versato, infine, questa "salsina" sul pesce. Devo dire ...molto buono...e "quasi" senza una benchè minima lisca!!


3 commenti:

  1. Ecco, questa mi sarà utilissima... la morte loro è in padella, ma a dieta non puoi friggere, quindi ho quasi smesso di comprare le triglie. Questa è un'ottima alternativa al solito sughino che faccio io per la pasta. Buona giornata

    RispondiElimina
  2. ....sì...a dieta niente fritture...purtroppo! ...ma ormai cerco di evitarle per quanto posso! ...ma sono gustose anche così...molto gustose!
    ...avevo visto sul cellulare il tuo commento ai calamari e volevo risponderti...ma sul blog non mi appare più..mah! ...ti ho risposto via mail..spero ti sia arrivato lo stesso!
    a presto!
    bianca

    RispondiElimina

Sono sempre molto contenta quando leggo i commenti!
Altrimenti... che senso avrebbe tutto questo?
Grazie a tutti!!! :)